Stitichezza-consigli-quotidiani

Dal reparto di Fitoterapia ecco la soluzione per un problema comune e difficile da risolvere: la stipsi.
Il rallentato transito intestinale è spesso dovuto a uno stile di vita disordinato: alimentazione povera di acqua e fibre, sedentarietà. Per risolvere il problema sarebbe necessario iniziare da qui: assumere due litri d’acqua al giorno,consumare cibi integrali, frutta e verdura e svolgere una regolare attività fisica. In fitoterapia esistono numerosi preparati che possono aiutare la regolarità intestinale, fluidi concentrati dal gusto gradevolissimo a base di fibra solubile di Mais, finocchio e Aloe, che se assunti regolarmente tutti i giorni accompagnati da un bel bicchiere d’acqua garantiscono un apporto anche di 4g di fibra e contribuiscono a regolarizzare il transito intestinale. In caso di stitichezza occasionale, ad esempio in caso di bruschi cambiamenti nelle proprie abitudine come un viaggio, è possibile assumere tavolette a base di Cassia e Tarassaco che funzionano come dei lassativi anche se in maniera meno aggressiva. Consigliamo in questo caso di assumere prodotti lassativi solo se non si risolve la situazione modificando le proprie abitudini o consumando fibre liquide di cui abbiamo parlato.

Condividi

Lascia un commento