L’estate è ormai alle porte e oggi in collaborazione con il reparto di dermocosmesi della Farmacia Fasciolo di Cagliari vi vogliamo  dare alcune importantissime regole per una corretta esposizione al sole e quindi per abbronzarsi nel modo giusto . Non dimenticarti infatti che l’esposizione al sole è la principale causa di tumori cutanei e di melanoma.
Ecco dunque i nostri consigli per abbronzarsi nel modo giusto:

  1. Utilizza sempre una crema solare resistente all’acqua con un filtro adeguato al tuo fototipo (in caso di dubbio con fattore SPF 50+ non si sbaglia). Applicala sulla pelle non massaggiando, in dosi adeguate, più volte al giorno.
  2. Evita l’esposizione nelle ore centrali della giornata e fai attenzione ai riflessi dell’acqua.
  3. Ricorda che il tempo nuvoloso NON ripara dalle ustioni solari e che stare in acqua NON protegge dalle ustioni solari
  4. Le creme fotoprotettive NON devono indurre a stare più a lungo al sole. Devono comunque essere applicate sulla pelle non massaggiando, in dosi adeguate, più volte al giorno ed essere resistenti all’acqua.
  5. Alcune parti del corpo sono da proteggere in modo particolare: naso, orecchie, petto, spalle, dorso piedi, cuoio capelluto (se calvi).
  6. Non dimenticare che la migliore fotoprotezione è l’ombra ed un indumento appropriato protegge più di qualunque crema solare.
  7. Evita l’abbronzatura artificiale (lettini UVA) che, oltretutto, invecchia precocemente la pelle.

I bambini invece meritano un discorso a parte in quanto la loro pelle è molto più sensibile e bisogna dunque usare molta cautela quando decidiamo di esporli al sole.
Ecco alcune semplici regole per proteggere la pelle dei nostri bambini dal sole:

  1. Non esporre i bambini al di sotto dei 3 anni. Dopo i 3 anni la protezione dev’essere garantita attraverso un alto schermo solare,
    t-shirt, cappello e occhiali da sole.
  2. Evitare l’esposizione tra le 12 e le 16.
  3. Applicare la protezione 30 minuti prima dell’esposizione al sole e rinnovare l’applicazione ogni 2 ore e dopo ogni bagno.
  4. Utilizzare una protezione ad alta tollerabilità, resistente all’acqua, alla sabbia, al sudore.
  5. Ricordarsi che, anche con tempo nuvoloso le radiazioni ultraviolette sono presenti.
  6. Prestare attenzione ad alcuni medicinali (antibiotici e antistaminici per esempio) che possono provocare reazioni al sole.
  7. Impiegare prodotti doposole per lenire e idratare la pelle dopo l’esposizione solare.

Per ulteriori informazioni venite a trovarci! Paola, la responsabile del nostro reparto di dermocosmesi, vi aiuterà ad individuare il vostro fototipo e a trovare la crema solare più adatta alle nostre esigenze.

Se volete invece approfondire l’argomento online vi consigliamo di consultare il sito delle LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, ci sono tanti altri consigli per abbronzarsi nel modo giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *